Chiudi
logo Gruppo Lo Conte - Natura e alimenti
Gruppo Lo Conte

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci.


I Nostri Marchi
Le Farine Magiche e Cnr Protagonisti di Pianeta Nutrizione e Integrazione

Dal 25 al 27 giugno 2015 il Gruppo Lo Conte, top player nel settore delle farine speciali, sarà presente con i suoi esperti e ricercatori alla VI edizione di Pianeta Nutrizione, la convention di medici, biologi, dietisti e farmacisti che quest’anno si svolge in concomitanza con Expo 2015 presso il Centro Convegni di Rho “Stella Polare”.

Il 25 giugno alle 16:40 presso la sala Libra il dott. Mauro Rossi, ricercatore CNR, illustrerà la ricerca “Celiachia: strategia di detossificazione enzimatica delle farina”. Presso lo stand 44 la dott.ssa Lorenza Grasso illustrerà i risultati della ricerca sulla detossificazione del glutine sostenuta dal Gruppo Lo Conte a chi ne farà richiesta proponendo prodotti finiti.

La ricerca nata nei laboratori dell’ISA (Istituto di Scienze dell’Alimentazione) CNR di Avellino, portata avanti in collaborazione con il Gruppo Lo Conte, si è prefissa come obiettivo la produzione di sfarinati di grano tenero e duro privi dei caratteri di tossicità per i soggetti affetti dai “disordini glutine correlati”. Attualmente sono esplorate diverse strategie biotecnologiche mirate alla detossificazione del glutine.

Il metodo messo a punto dal CNR consiste in un trattamento enzimatico “food grade” effettuabile direttamente sulle farine o semole di grano in grado di mascherare le sequenze tossiche del glutine attraverso la formazione di nuovi legami con amminoacidi. Trattando le farine con un enzima (transglutaminasi microbica), già largamente impiegato nell’industria alimentare, e in presenza di esteri alchilici dell’amminoacido lisina, il glutine non viene più riconosciuto dai linfociti “T” presenti nell’intestino responsabili dell’infiammazione e del danno intestinale nei celiaci.

Il prodotto attuale ottenuto su scala pilota ha un ridotto contenuto di glutine nativo con un valore compreso tra 20 e 100 ppm, ed è in fase di realizzazione un secondo prodotto su scala industriale con un contenuto di glutine nativo <20ppm. Inoltre, è da sottolineare che la manipolazione degli sfarinati in laboratorio non ne altera le proprietà organolettiche così come dal punto di vista tecnologico non ci sono differenze sostanziali con la normale farina.

L’introduzione di cereali detossificati rappresenta la nuova frontiera dell’alimentazione per i soggetti intolleranti al glutine e, più in generale, per i consumatori del gluten free, da lungo tempo attesa. Il progetto è finanziato con fondi regionali (DRD 593 10/11/2013. Misura 124 Ambito PIF INTEGRANO: realizzazione di semola di grano duro di filiera campana gluten free- SEMOLA GF).